Il Contratto di Convivenza per le Coppie di Fatto

Chi sono i Conviventi di Fatto ?

Due Persone maggiorenni  di Sesso Diverso o dello Stesso Sesso – conviventi di fatto –  unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, non vincolate da rapporti di parentela, affinità o adozione, da matrimonio o da unione civile Art. 1  comma 36 Legge Unioni Civili.


Una Coppia che Non Può o Non Vuole Sposarsi può regolare i propri rapporti  patrimoniali ?

Si attraverso la sottoscrizione di un apposito contratto di Convivenza nelle Modalità e nelle Forme previste dalla Legge Unioni Civili.

I Conviventi di Fatto possono disciplinare contrattualmente i rapporti patrimoniali relativi alla convivenza ?

Si… ma non i propri diritti o rapporti personali, quali per esempio l’obbligo di fedeltà o  la durata della convivenza  o quanto altro escluso dalla Legge n.76/2016 Unioni Civili.

Contratto di Convivenza - Coppia di Fatto
Contratto di Convivenza – Coppia di Fatto

Quali sono le formalità che occorre osservare?

Il Contratto di Convivenza, va redatto in forma scritta, a pena di nullità, con atto pubblico o scrittura privata con sottoscrizione autenticata da un avvocato o da un notaio che attesti la conformità alle norme imperative e all’ordine pubblico art. 1 comma 51 Legge n.76/2016 Unioni Civili.  Il contratto una volta sottoscritto ed autenticato dal Professionista incaricato   deve essere trasmesso da quest’ultimo  in copia  entro i 10 giorni successivi al Comune di residenza dei Conviventi.

Regolamentazione dei Rapporti Patrimoniali tra Conviventi
Disciplinare i Rapporti patrimoniali attraverso la Sottoscrizione di un Contratto di Convivenza

Cosa Prescrive la Legge sulle Unioni Civili in ordine al contenuto dei Contratti di Convivenza per le Coppie di Fatto?

Il contratto  può contenere :

  1.  Indicazione della Residenza;
  2. Modalità di Contribuzione ;
  3. Il Regime Patrimoniale Scelto;
  4. Può essere  modificato in qualunque momento della Convivenza;
  5. Non Può essere sottoposto a termine o condizione.
  6. Può contenere Clausole Penali  esclusivamente in ordine  al mancato assolvimento di obbligazioni patrimoniali purché queste non incidano su diritti personali (quali ad esempio l’obbligo di fedeltà o la rottura della convivenza)
    Stesura e regolamentazione per le coppie di fatto dei rapporti patrimoniali attraverso la sottoscrizione di Contratto di Convivenza
    Stesura e regolamentazione per le coppie di fatto dei rapporti patrimoniali attraverso la sottoscrizione di Contratto di Convivenza

Cosa Possono contenere i Contratti di Convivenza ?

  1.  Modalità di Uso della Casa adibita a residenza comune ( sia che essa di proprietà di un convivente, di proprietà comune o oggetto di Locazione). Ad esempio è possibile attribuire a un convivente il comodato, l’usufrutto o la proprietà della casa o altrimenti regolare il diritto di abitazione della casa in proprietà o in locazione  
  2. Ripartizione delle Spese derivanti dalla  Convivenza o dall’attività lavorativa domestica e/o  extradomestica;
  3. Regime Patrimoniale:  i conviventi nel contratto possono concordare il regime dei beni acquistati durante la convivenza. Infatti possono scegliere di applicare il regime della comunione legale tra i coniugi;
  4. Il contratto può prevedere un’obbligazione di mantenimento reciproca o di un convivente in favore dell’altro. Così regolarne l’eventuale inadempimento;
  5. Figli : Mantenimento, Istruzione ed Educazione;
  6. Previsioni in Caso di Rottura della Convivenza quali il pagamento di una somma di denaro a titolo di mantenimento in favore del convivente privo di reddito adeguato (in un unica soluzione o a rate per un determinato periodo di tempo), la sorte della casa, la sorte dei beni acquistati durante la convivenza;
    1. Previsioni in Caso di Malattia o Incapacità di uno dei Conviventi;
    2. Previsioni in caso di Morte del Convivente.
Disciplina e Contenuto dei Contratti di Convivenza
Disciplina e Contenuto dei Contratti di Convivenza

Per la Stesura, l’Autenticazione, la Trasmissione al Comune di Residenza o alla Modifica del Contratto, e così in ordine a tutte alle Problematiche o agli Adempimenti inerenti alla Cessazione dalla Convivenza di Fatto puoi Contattare l’Avv. Umberto Ciauri, Avvocato del Foro di Roma dal 1993, membro della Commissione Famiglia, Minori ed Immigrazione del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma .

Telefono Studio 068413654

Riperibilità Mobile  +39 393 3323850

Email:  avvocato@ciauri.it

 

Contratto di Convivenza Regolamentazione dei Rapporti Patrimoniali per la Coppia di Fatto